I taccuini matuini di spunti letterari – II. Traslazione biobibliografica

Caro blog,

certo ora non potrai biasimarmi di non dare seguito alle serie di post: infatti questo e’ il secondo spunto taccuino e matuino (l’altro era di gennaio, vabbe’ c’ho una creativita’ lenta). Ma non mi perdo in chiacchiere da comarimariucce; eccoti qua.

* * *

João Vergão

GENERE: verista / brazileiro

TRACCIA: Giovanni Verga nasce, ma non a Catania. A Belo Horizonte. Dopo aver tentato con scarsi successi la strada canonica del fugibòl, scopre che la sua vocazione e’ invece la novellistica, e produce alcuni
di quelli che diventeranno i piu’ celebrati classici della letteratura carioca. Senza l’ambizione di essere esaurienti, vogliamo ricordare:

“Storia di una caipirinha” – Una ragazza di San Paolo si innamora perdutamente del proprio barista; la violenza della passione la condurra’ alla follia e alla reclusione in un convento di monache amazzoniche dedite alla distillazione della cachaça.

“CavalleRio Copacabana” – Racconto che esemplifica magistralmente la mentalita’ e gli schemi di comportamento dei giovani che frequentano la piu’ famosa spiaggia di Rio de Janeiro. Il bagnino Jose’, durante un salvataggio in mare, palpeggia le prorompenti rotondita’ della bella Jacquelina, fidanzata del fosco mulatto Turiddinho…

“I Sambavoglia” – Romanzo corale sulle vicende di una delle piu’ note famiglie carnevalere di Rio. Il vecchio patriarca ‘Ntoquinho fa naufragio col suo vascello, la Saudadedobrasiu, carico di trombette & pernacchiette destinate alla sfilata nel Sambodromo. Intanto la figlioletta Zuppiddeira, sebbene sciancata dalla nascita, sogna di guidare il corteo ballando il can can.

“Mastro Dom Ronaldo” – Ascesa e declino di un calciatore, che da rozzo picciriddu de rua diviene uno dei piu’ pagati sportivi del mondo. Ma gli agi e le cattive frequentazioni lo condurranno inesorabilmente alla rovina.

“Rossi malculo” – Storia vera della nazionale brasiliana di calcio ai mondiali del 1882: i grandi fuoriclasse verdeoro si inebriano della loro fuoriclassezza e non cagano di pezza il centravanti avversario, che rifila loro tre pappine. Il racconto e’ emblematico del ciclo vergãoiano cosiddetto degli “Eliminati”; ai poveri nazionali carioca ancor dolgono le chiappe.

Ciao,
Padron ‘Nmatu

I taccuini matuini di spunti letterari – II. Traslazione biobibliograficaultima modifica: 2006-11-09T12:10:08+01:00da matu73
Reposta per primo quest’articolo

175 pensieri su “I taccuini matuini di spunti letterari – II. Traslazione biobibliografica

  1. In effetti è così, ma non proverei a toccare troppo spesso l’eterea e impalpabile Dea, si sa che ogni tanto gli dei si divertano a prendere forma umana, non vorrei mai che allungassi la mano proprio nel momento in cui lei ha preso forma molto umana e carnale ^__^ si sa a quel punto che gli dei sono particolarmente portati…

  2. Ma mio Umatu preferito, mi sacrifico a farlo per te, perchè tu possa vivere una vita di sacrifici materiali e di conseguenza solo spirituale. In modo che tu possa comprendere che la vile materia non serve, solo lo spirito importa. Pensa con quale sacrificio io mi obbligo ad accettare le tue offerte, e ancor di più ad utilizzarle. Comè dura la vita di una dea.

  3. Parlando seriamente (lo so che devo specificare, altrimenti non mi èrendi sul serio :P): Le ho lasciato qualche messaggio sul blog chiedendo, ma non ha mai risposto. Ho anche la mail, ma non so se scriverle… non vorrei essere invasiva, a volte anche a me è successo di “scappare” dal blog e non solo, perchè avevo bisogno di staccare da tutti. Non so…

  4. Scritto da: layle74 il 17-11-06 alle 15:49
    capriola non è un animale, ma quel gioco che fanno i bambini.Scritto da: Diamanta il 17-11-06 alle 15:55
    Quel gioco che fanno i bambini!?? Quello che uno si mette a pecorina…. e l’altro dietro? :)))))) Layle, mia cara dolce Layle, mia tenera e scaduta Layle, mia innocente (si fa per dire) e romantica Layle… devi smetterla di mettermi le battute su un piatto d’argento!

  5. Qui giace Umatu, amato umatu della Dea, precocemente deceduto in seguito alla bestemmia lasciata scritta nel blog della sua amata Dea. In un momento di follia (non si ancora sotto quale sostanza allucinogena fosse) diede della LOCOMOTIVA alla dea. Ne danno triste annuncio tutti gli amici blogger (NdDea: E smettila di toccarti lì… sporcaccione!)

  6. era solo per dirti che sono tornata!!!matu, sono in un nuovo ufficio sempre a Padova (piove da ieri pomeriggio, dupalle!!!!)e spero di avere un pò più tempo e spazio per scrivacchiare quaggiù!!vabbè, ma adesso non so mica cosa mettermi a scrivere..però ieri adesso che ci penso ho mangiato un buonissimo patè di olive verdi..mmmhhhhm mm. sono in ascolto di ‘karma police’radiohe ad…relax de la mi cabeza!!besos besos besos

  7. LA MATRIX SPA E’ LA SOCIETA’ CHE SI OCCUPA DELLA GESTIONE DEI BLOG DI VIRGILIO, COME SCRITTO SULLE CONDIZIONI CONTRATTUALI (http://communi ty.alice.it/inf o rmativa_condizi o ni_contrattuali . html); IL SUO NUMERO DI TELEFONO E’ LO 02.290471. DAL MOMENTO CHE I BLOG DI VIRGILIO SONO STATI TOLTI DAI MENU DELLE PAGINE DI ALICE, E CHE E’ IMPOSSIBILE APRIRE NUOVI BLOG, E’ DA IPOTIZZARE, CHE, A BREVE, L’INTERA PIATTAFORMA VERRA’ CHIUSA. PER CERCARE DI IMPEDIRE QUESTO, O PER LO MENO PER CERCARE DI RIDURRE IL DANNO, TI INVITO A TELEFONARE QUANTO PRIMA AL NUMERO SOPRA INDICATO, A CHIEDERE SPIEGAZIONI E A PROTESTARE SUL TRATTAMENTO OSCENO RISERVATO AGLI UTENTI /BLOGGERS. SEI PREGATO INOLTRE DI FAR GIRARE QUESTO MESSAGGIO A QUANTI PIU’ BLOGGERS POSSIBILE, E DI MANDARE A TUA VOLTA MESSAGGI IN GIRO, NEL CASO SI SAPPIANO DELLE NOVITA’ AL RIGUARDO. TEMPESTIAMO LA MATRIX SPA DI TELEFONATE!!! GRAZIE PER L’ATTENZIONE.

  8. Matu, mi è arrivato codesto commento…spè che copio e incollo…:LA MATRIX SPA E’ LA SOCIETA’ CHE SI OCCUPA DELLA GESTIONE DEI BLOG DI VIRGILIO, COME SCRITTO SULLE CONDIZIONI CONTRATTUALI (http://communi ty.alice.it/inf o rmativa_condizi o ni_contrattuali . html); IL SUO NUMERO DI TELEFONO E’ LO 02.290471. DAL MOMENTO CHE I BLOG DI VIRGILIO SONO STATI TOLTI DAI MENU DELLE PAGINE DI ALICE, E CHE E’ IMPOSSIBILE APRIRE NUOVI BLOG, E’ DA IPOTIZZARE, CHE, A BREVE, L’INTERA PIATTAFORMA VERRA’ CHIUSA. PER CERCARE DI IMPEDIRE QUESTO, O PER LO MENO PER CERCARE DI RIDURRE IL DANNO, TI INVITO A TELEFONARE QUANTO PRIMA AL NUMERO SOPRA INDICATO, A CHIEDERE SPIEGAZIONI E A PROTESTARE SUL TRATTAMENTO OSCENO RISERVATO AGLI UTENTI /BLOGGERS. SEI PREGATO INOLTRE DI FAR GIRARE QUESTO MESSAGGIO A QUANTI PIU’ BLOGGERS POSSIBILE, E DI MANDARE A TUA VOLTA MESSAGGI IN GIRO, NEL CASO SI SAPPIANO DELLE NOVITA’ AL RIGUARDO. TEMPESTIAMO LA MATRIX SPA DI TELEFONATE!!! GRAZIE PER L’ATTENZIONE.

    adesso…metti che sia veramente così, noi che si fa? ci si trasferisce insieme, vero? eh? eh?

  9. pfuaa-aa-aha-ah …ah…non faceva ridere? a me sembrava di sì. comunque grazie, eh: con l’ultima frase mi hai regalato il tormentone della giornata. ora me ne andrò in giro fino a sera canticchiando “con le pinne, fucile ed occhiali…quan do il mare è una tavola blu”…no no, adesso l’ascolti tutta… “sotto un cielo di mille colori, ci tuffiamo con la testa all’ingiù. Me-entre tutta la gente è assopita, sulla sabbia bruciata dal sol, ci scambiamo, nell’acqua salata, un-n dolcissimo bacio d’amor”

  10. Ciao BENEAMATU MATU…
    PRIMA COSA….
    Io i nani li manderei tutti nel posto che e’ stato creato per loro…:LA MINIERA…ehehe h…un modo carino per vederlo sottoterra!!!Ah AH(questa era cattiva….)
    Uff….
    Il video e la musica sono pronti…
    La mia voce e’ improponibile.. .(ho una bella voce…quando parlo normalmente…m a quando canto…ti assicuro e’ da mal di pancia!!MI SPAVENTO DA SOLA!!!La cosa e’ una sola…Devo fare come i veri cantanti maledetti…mi scolo 2 litri di vino e fumo prima di cantare…)
    Il problema e’ che il programma che ho usato per comporre la musica ed il video(Magix music maker…)non mi converte il file .MMM in un file che si possa aprire comunemente…( o sono io incapace..quest o e’ sicuro….)
    Ho provato in vari modi…
    Andrea..il mio ragazzo-esperto ne sconsolato dalla mia incapacita’ ha detto che quando ha tempo ci pensa lui….(Seeeee)
    Quindi devo aspettare lui…..
    CAPITOLO Gattacci rognosi…:
    Premetto io non detesto i gatti….
    Ma non sono..uno..o due…SONO DECINE!!!!
    E FANNO LE LORO CACCHE E PIPI’ TUTTE NEL MIO GIARDINO…per colpa della gattara barese…(stron zetta bastarda..tutta colori pastello e orsacchiotti con cuoricini…grr r…)
    E IO PULISCO…altri menti rimane una puzza schifosa
    POI MI SCAVANO LE MIE PIANTINE ADORATE CON LE LORO ZAMPETTE BASTARDE….
    Ma la cosa che piu’ mi fa incazzare e’:Quando cerco di spaventarli dicendo “SCIO'”…LO RO SI FERMANO…MI FISSANO CON UN’ESPRESSIONE COME PER DIRE:”Ma che vuole sta’ matta??”…e riprendono a fare i loro comodi….
    Ma tu Matu non avevi una Micia???…COME L’HAI EDUCATA…????
    Sono disperata…e mai passerei alla soluzione estrema(POLPETT INE…ahah)
    Ti mando un baciottu
    Seirene

  11. yena sazia non morde, forte di questo detto di saggezza popolare l’ho stordita a colpi di thè e brioscine!! scerzo, solo te! La yle da viva (!) è esattamente come me l’aspettavo: sveglia, posata e simpatica!!! Grazie grazie vado a cercare la pinguina biancaneve per propormi al mio moroso in un bel gioco di ruolo!!! :)) grazie zoo debitrice!

  12. wow matu, adesso ho visto: hai finalmente sfruttato il tuo sito internet!!mi sono letta anche i tuoi primi post, che tenerezza!piena mente d’accordo: perchè avvalersi della carta quando si passa la maggior parte del tempo davanti ad uno schermo? io quasi non riesco più a concentrarmi su un libro… baci,law 🙂

  13. Ufff..ti avevo commentato ma non ti e’ arrivato…ripe to…
    La mia voce e’ da banboccia…ho fatto le scuse a voce perchè avevo detto che cantavo e poi non l’ho fatto..!!!
    Se vuoi ti do mia sorella..33 anni..fisicata( istruttrice fitness)single( troppi uomini…ma e’ scema come una zucchina…LE VOGLIO BENE…MA E’ PROPRIO SCEMA!!!!
    Poi non ho altre donne nel parentado..siam o pochi in famiglia…
    UN BACIU
    SEIRENE

  14. secondo me, sparare cazzate non attiva un’area anzi, al contrario…cre do che sia la conseguenza di una mancata attivazione dell’intero lobo frontale! ma se dimostro questa cosa, giuro che chiamerò il deficit “sindrome da disattivazione matuina”

  15. ma perchè rido per queste cazzate?! se lo amo? mi sembra prestino per affermare questa cosa: in genere è una frase che si dice quando la storia è già arrivata al termine, no? e poi, nel dormiveglia, si dicono cose incoerenti. uh….ma non è che il tuo è un dormiveglia perenne? 🙂

  16. sono dell’idea che, non è male ammalarsi (non gravemente!) ogni tanto…per fortuna settimana più breve al lavoro…questo w-e voglio che sia all’insegna del dolce far niente!…vabbè , tranne mangiare schifezze,ok..m a cercherò di non stancarmi troppo masticando lentamente 😛

  17. No no…è che ancora non conoscevo la strada. Adesso che invece, la conosco bene bene, sarò libera di girarmi torino in lungo e in largo per venirti a scovare. Mi chiedevo…ma se a torino avete le strade a scacchiera (perchè siete ordinati, voi), nel caso mi dovessi perdere mi darai indicazioni come per la battaglia navale? tipo “ora svolta in A8” muovendoti a L, come il cavallo?

Lascia un commento