Blogherick – Part One (Yle, Cleo e Sette)

Caro blog,

dopo lo scarso successo riscosso con l’ascii art, continua la serie di post volta a convincere i miei amici blogger ad aderire alla petizione: “Date qualcosa da fare sul lavoro a Matu”. I commenti positivi sul mio virtuosismo poetico sono bene accetti. Quelli negativi saranno cancellati (occhio Esteban!).

C’era una blogger ienina in Brianza
la cui Circe, sola dentro la stanza,
sopportava il tormento
d’un galattico fermento:
quella candida sposa della Scienza!

C’era una blogger Cleopa a Palermo,
pativa il freddo in estate e in inverno.
Se condurla volevi
su pei monti, tra le nevi,
la dovevi infilare in un thermos!

C’era una blogger settesette a Torino,
che disse un giorno: – Macche’ tette! ho il pistolino…
Sette tette e sei bigioie
posson dare delle noie
a quell’ambiguo blogger di Torino.

Ciao,
Matu

Blogherick – Part One (Yle, Cleo e Sette)ultima modifica: 2005-12-14T09:45:03+01:00da matu73
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “Blogherick – Part One (Yle, Cleo e Sette)

  1. Ciao Matu….
    Guarda mi hanno offerto altri lavori…ma sempre all’estero cavolo….nuova mente Messico..o Cuba….o Africa….!!!!
    MA CAVOLO UN LAVORO A ROMA,A MILANO,A PARIGI….NO?
    UFF….
    Comunque devo rimanere per un po’ a Roma….causa genitori….
    Baci caro….
    Seirene

  2. innanzitutto non mi pare che il tuo post sia così idiota! Anzi…ne siamo entrambe (la Circe ed io) lusingate. (questo perchè promettevi un post dal livello di scemenza elevato). direi quindi che vinco io. secondariamente …sì, riflettiamo…. ma…ricordami su cosa

  3. cosa c’entra? la mia era LOGICAMENTE correlata con dairago. capito? dai-rago = dai-no! uff…bisogna proprio spiegarti tutto. allora mi tengo libera per domenica pomeriggio? o credi che un’oretta non basti per l’eliminazione crociata e mi tocca disdire anche la cena di domenica sera? 😛

Lascia un commento