Swimming poetry (Cecco Matu part II)

Caro blog, devo l’ispirazione per questo breve poemetto a tema natatorio ad un mio amico commercialista che sta seguendo un corso per istruttore di nuoto; egli e’ affascinato dalle giovani e fresche sirene che sguazzano nel cloro assieme a lui. Spero gli piaccia, se non altro perche’ i commercialisti e’ sempre meglio tenerseli buoni che in futuro si sa mai … Continua a leggere

Sono uscito soltanto un attimino per andare ad acquistare le riviste zozze…

…PORNO SUBITO! :))) E’ che col freddo che fa qua, volevo farti venire un bel brivido lungo la schiena – con questa battuta veramente orripilante! – anche a te, caro blog. Ciao, Pornomatu P.S. Che fai Virgilio mi mangi i post? tanto sai che tengo sempre delle copie in locale, mica mi faccio fregare con ‘sti giochetti da un blog … Continua a leggere

Gelsomino (e capinera)

… si cova, dentro l’urna molle e segreta, non so che felicita’ nuova. Nell’aria, un pianto… d’una capinera che cerca il nido che non troverà. (G. Pascoli) Caro blog, stai tornando a casa dopo una giornata di merda dove hai lavorato per diciannove ore consecutive senza mai andare in bagno e hai mandato affanculo almeno trentasette persone, tra cui un … Continua a leggere

Sob…

…ti sei sposata con un altro e c’hai fatto pure due pargoli! 🙁 come hai potuto farmi questo, Cate… Se non si fosse capito, caro blog, questa l’ho sempre trovata terribilmente bella. Vorrei avere l’anello di invisibilita’ di Frodo per intrufolarmi nottetempo nel suo elfico talamo, e farle un bel ######### ##### ############# (maledetta censura di Virgilio bacchettone). Ciao, Matu

Ti voglio bene amore mio

Nagib si sveglia quando il baccano giu’ in strada e’ gia’ piuttosto forte. La via e’ a soli tre isolati dalla piazza del mercato, ed e’ intasata di donne vocianti, di uomini strepitanti, di bambini frignanti. A Nagib sembra addirittura di sentire, da lontano, il richiamo dei venditori di focaccette al cumino. Nur dorme ancora, immersa nella debole luce della … Continua a leggere

Blogherick – Part Two (Est, Donna ed Emma)

Caro blog, ecco la seconda allegra infornata di limericchi a tema bloggoso. 🙂 C’era un blogger Esteban in Toscana, che seguiva la cronaca italiana. Tra un berlusca e un luttazzi per Daniela son cazzi: ma che palle ‘sta politica nostrana! C’era una blogger, Donna, laggiu’ a Bari, non son coppe, ne’ bastoni: son denari. Fatto avrebbe carte false, pel bollito … Continua a leggere

Blogherick – Part One (Yle, Cleo e Sette)

Caro blog, dopo lo scarso successo riscosso con l’ascii art, continua la serie di post volta a convincere i miei amici blogger ad aderire alla petizione: “Date qualcosa da fare sul lavoro a Matu”. I commenti positivi sul mio virtuosismo poetico sono bene accetti. Quelli negativi saranno cancellati (occhio Esteban!). C’era una blogger ienina in Brianza la cui Circe, sola … Continua a leggere

Etereo nulla (la matumorfosi)

Caro blog, si sa ormai da un po’ che il management Telecom ha deciso di farti cambiare sesso, mutandoti da dantesco Virgilio, austera guida di poeti nel mondo al di la’ della tomba, a carrolliana Alice, rompipalle cacciatrice di bianconigli nel mondo al di la’ dello specchio. L’operazione non e’ ancora immediatamente visibile in te, caro blog, ma lo e’ … Continua a leggere