For Whom The Chain Tolls

Caro Blog,

ri-lanciatami, per la seconda volta, dalla carissima Cleopa, ecco arrivare, allegra come una pira funebre indu’ e simpatica come un’orchite, l’ennesima mariacatena della santissima coppola di minchia. Sono pertanto sempre piu’ felice di comunicarti che:

  • i film che tengo in casa sono quelli che mi scarico da internet, cosa che, detto en passant, dicono essere illegale;
  • l’ultimo film che ho visto al cinema e’ stato il fumettoso Sin City;
  • l’ultimo film che ho visto in DVD credo sia stato Le due torri in versione “sette ore e mezza di scene in piu'”;
  • film che consiglio: be’ non posso non menzionare Takeshi Kitano e la sua Estate di Kikujiro, visto che gli ho rubato il titolo per un post; e gia’ che ci siamo sorbettatevi pure Brothers, Dolls e Zatoichi (cosa curiosa: Hana-Bi non l’ho visto…);
  • e a chi passo, caro blog, il fottuto testimone??? il testimone non e’ quel tubo metallico lungo una trentina di centimetri che gli staffettisti si passano nella mano? allora caro blog senti, facciamo cosi’: per stavolta il testimone me lo tengo io, ma il prossimo che mi propina un’altra catena di sant’Antonio dei me’ cojoni il testimone non glielo passo nella mano, ma glielo infilo nel c…!?!
  • scusami, caro blog, se stamattina sono un po’ nervoso e sboccato, ma oggi ho un casino di lavoro, stanotte ho dormito male e poco, e stamattina quando mi sono svegliato mi sono fatto un bel pediluvio nel laghetto di piscio che la mia amata gatta aveva gentilmente formato sulla custodia della racchetta da tennis che ieri sera avevo lasciato per terra (questa e’ la prova che essere disordinati fa male).

That’s all, blogfolks! 🙂

Matu

For Whom The Chain Tollsultima modifica: 2005-06-16T09:40:24+02:00da matu73
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “For Whom The Chain Tolls

Lascia un commento